domenica 10 giugno 2018

Truffe su Whatsapp

Quando vi arrivano messaggi su Whatsapp che vi invitano a cliccare link per avere nuove funzioni non lo fate! Vi porteranno in siti-truffa dove rischierete di friggervi il vostro povero smartphone innocente. Non diffondete quel messaggio che dice che Whatsapp non sarà più gratis, ma lo sarà se inviate a dieci contatti: è una balla che circola da anni. Whatsapp è gratis. Gli stessi sviluppatori hanno smentito questa storia. Non credete a quell'altro messaggio che vi dice di cliccare il link per attivare le scritte a colori: vi installerà virus. E così via: quando Whatsapp introduce una nuova funzionalità ne vediamo l'icona dentro l'applicazione, senza dover cliccare link esterni o inviare messaggi a nessuno. Quando vi arrivano catene da diffondere per salvare bambini, sono tutte balle, inventate da gente che non ha niente da fare e che circolano da anni. Sono catene di S.Antonio, il quale con questa roba non c'entra niente e quando le vede da lassù volta la faccia disgustato, probabilmente...😠

9 commenti:

Tonio K. ha detto...

Grazie dell'avvertimento Nemesis, io non ho smartphone né Whatsapp, ma Mattia e mio padre sì! Li metterò in guardia.

Quando leggo di simili truffe sono grato di essere rimasto al Pleistocene, tecnologicamente parlando :D

Nemesis ha detto...

😆 Allora sarà uno spunto per un dialogo con tuo padre... Da cosa nasce cosa...

Tonio K. ha detto...

Eh speriamo davvero... già oggi ho beccato una delle mie zie, quella di 80 anni fissata con l'alimentazione... e mi fa "Antonello ho incontrato tuo padre in piazza, mi è sembrato un po' giù... stagli vicino"... della serie niente ansia per domani.

Ti farò sapere, spero buone notizie.

Angela Carter ha detto...

Sì, ma è ovvio, non bisogna farsi abbindolare, sono così evidenti come truffe! Credo che per le persone sotto i 60 anni non ci siano problemi xD
Però, a me non è mai arrivato nulla, non capisco come mai alcune persone testimoniano di questi avvenimenti, sono così comuni?!
Ciao!

Nemesis ha detto...

Sí, ogni tanto circolano di nuovo e qualcuno ci potrebbe cascare.

Nemesis ha detto...

Antonello, forse tuo padre sta riflettendo. Magari si presenteranno vari spunti di conversazione e poi chissà che pian, piano... Immagino l'ansia! Sí, fammi sapere. 🌹

Tonio K. ha detto...

@Nemesis: spero... voglio che pensi bene al da farsi.
Ricambio il tuo fiorellino, mi infonde coraggio 🌹

@Angela: mah guarda, io vado con il mio cellulare vecchio di 8-9 anni per cui... però devo dire che neanche agli smartphone-muniti di mia conoscenza (fratelli, cognate, padre e matrigna), che io sappia, è mai successo... ad altri amici e conoscenti sì però (quelli un po' più su d'età in effetti).

Inahime Ery ha detto...

Sono sempre stata prevenuta su cose del genere, sono poi stata "obbligata" a installarlo perchè un'amica non voleva mettere un'altro messenger che io uso, e oltre al fatto che non mi piace, non mi da neanche sicurezza. Poi tutti i contatti in rubrica sanno subito se hai WA, e questo già mi scassa.
Essendo il più usato è ""normle"" che ci siano approfittatori e ladri, non si ha pace da nessuna parte.

Nemesis ha detto...

A me WA piace, però certo bisogna stare attenti.